Nata a Roma nel 1978. Psicologa e criminologa, Diana Olivieri collabora alla ricerca nell'ambito delle scienze della comunicazione e della psicologia dello sviluppo e dell'educazione, presso la facoltà di Psicologia 1 dell'Università degli Studi di Roma, "La Sapienza'. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni su riviste specializzate nel settore psico-pedagogico. Sensibile alla tematica della violazione dei diritti umani, ha sviluppato particolare interesse per i fenomeni emergenti di disagio lavorativo, di cui il mobbing è la principale espressione

.Mobbicidio

 

(Gioia del Colle, 1977) Si è laureato in Scienze dell 'Educazione presso l'Università degli Studi di Bari. Ha conseguito l'abilitazione SSIS (Scuola di Specializzazione per L'Insegnamento Secondario superiore) presso l'Università "Roma Tre". Ha lavorato come pedagogista nell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma. È autore (insieme al fratello Marco) di musical, di cui cura la parte musicale. Attualmente insegna Filosofia nell'Istituto "C. Rosatelli" di Rieti.

Dal 1967 è uno dei pionieri della Gruppoanalisi in Italia; gia Chairman della Sezione Gruppoanalitica della I.A.G.P.; già Docente dell'Universita di Bologna e dell'Aquila; Presidente del Centro Analisi Terapeutica di Gruppo Roma (EGATIN; IAGP).

(Roma, 8 agosto 1974) Specializzanda presso la I Scuola di Specializzazione in Psichiatria, diretta da Paolo Pancheri. Molto interessata ai problemi di psicopatologia e psicodinamica di artisti e di scrittori. Ha pubblicato lavori sulla caratteropatia epilettica e sulla pittura di Bacon.